DICEMBRE AL MUSEO | IL MITO NELL'ARTE

Condividi le tue foto dei Musei del Bargello #ilmitonellarte

Museo: BARGELLO

#ilmitonellarte è la nuova campagna del MiBACT dedicata alle divinità e agli eroi leggendari presenti nelle collezioni dei #museitaliani

Chi non subisce l’incanto della storia di Cupido e Psiche, di Iside, dea della fertilità e della magia, del possente Eracle o del Minotauro? Alla fascinazione del mito il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo dedica la campagna social del mese di dicembre. Un nuovo invito a visitare i luoghi della cultura statali alla ricerca delle divinità e degli eroi che nei secoli hanno trovato rappresentazione nell’arte popolando quadri, volte, mosaici, affreschi, sculture e perfino poster pubblicitari d’autore. Come sempre, la campagna intende coinvolgere i visitatori degli oltre 420 musei, parchi archeologici e luoghi della cultura italiani in un collettivo reportage fotografico del patrimonio artistico sul tema del mese da condividere con l'hashtag #ilmitonellarte.
 
Su tutti i propri account ufficiali e, in particolare su Instagram con il profilo @museitaliani, il MiBACT lancia il tema del Mito attraverso cinquanta opere delle collezioni statali raffiguranti personaggi leggendari, sensuali ninfe o esseri mostruosi: tra questi, la creatura con la testa di giraffa e il corpo umano dipinta da Alberto Savinio in Creta, esposto alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l’impressionante Testa di Medusa della Scuola Fiamminga conservata alle Gallerie  degli Uffizi o il Pegaso del manifesto pubblicitario per Fiat 1400 realizzato da Giorgio De Chirico appartenente alla Collezione Salce, di proprietà del Museo Nazionale di Treviso. Esseri immortali e onnipotenti, efficaci allegorie del potere, protagonisti dell’arte di tutti i tempi, come Eracle che lotta contro Acheloo nel Collegio degli Augustali, a Ercolano, del I secolo d.C. e la scultura di Antonio Canova Napoleone come Marte Pacificatore alla Pinacoteca di Brera.