IL CHERUBINI A CASA MARTELLI

Ciclo di concerti gratuiti, ogni primo giovedì del mese alle ore 17.00

La vocazione musicale di Casa Martelli, che ha contraddistinto in questi ultimi dieci anni le attività collaterali del museo, si arricchisce nel 2019 di una importante collaborazione, scaturita dal fruttuoso concorso di intenti fra istituti culturali cittadini.

Per tutto l’anno, il Salone da Ballo del Museo ospiterà un ricco programma di concerti del Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini”, grazie a una collaborazione che vede coinvolti, oltre ai Musei del Bargello e il Conservatorio, anche il Kunsthistorisches Institut in Florenz – Max-Plank-Institut, generoso prestatore del pianoforte, e il Centro Studi Luigi Dallapiccola.

Promotore appassionato e sensibile dell’iniziativa e di questo straordinario tessuto di relazioni fra istituti musicali, museali e di ricerca storico artistica è Mario Ruffini, nella sua duplice figura di docente al Conservatorio Cherubini, oltre che Presidente del Centro Studi Luigi Dallapiccola, e di responsabile del Dipartimento di Musica e Arti Figurative al Kunsthistorisches Institut in Florenz.

Il Direttore dei Musei del Bargello — Paola D’Agostino — ha dichiarato di «essere molto lieta della prosecuzione della tradizione di raffinati concerti da parte di giovani musicisti nel salone di Casa Martelli e di una collaborazione che rinsalda la trama di rapporti che i Musei del Bargello continuano a tessere con le istituzioni culturali della città gigliata».

Il ciclo di concerti, distribuiti con cadenza mensile alle ore 17.00 di ogni primo giovedì del mese (ad eccezione di agosto), ha avuto inizio giovedì 7 febbraio con la pianista Lavinia Bertulli, che ha suonato brani di compositori fra il Romanticismo e la sperimentazione novecentesca con il Carnaval Op. 9 di Schumann, lo Studio trascendentale “Chasse neige” di Liszt e la Sonata in Fa diesis minore n. 3 di Skrjabin.

Giovedì 4 aprile la serie di Concerti prosegue con IL PATHOS ROMANTICO La musica cameristica di Glinka e Brahms. Protagonisti tre gruppi cameristici del Conservatorio Cherubini, con i pianisti Marco Maggi, Enis Bajrami e Santiago Fernandez; i violoncellisti Michael Cotton e Leonardo Ascione; i clarinettisti Silvia Caccialupi e Ezio Ferrusi; il fagottista Federico Alma.

Il concerto è dedicato alla musica da camera di un autore sommo quale fu Brahms affiancato da Michail Glinka, più noto quale iniziatore dell'opera nazionale russa che non per la sua ulteriore importante produzione vocale e appunto cameristica. Gli allievi delle classi di musica da camera di Daniela De Santis e Fulvio Caldini eseguiranno la Sonata n. 2 op. 99 di Brahms per violoncello e pianoforte, il Trio Pathétique di Glinka (1832) e il Trio op. 114 di Brahms (1891). Due composizioni quest'ultime che hanno in comune il rarissimo impiego del clarinetto in trio col pianoforte, anziché del violino. Evento atipico che nel trio di Glinka è affiancato anche da un'altra particolarità: l'utilizzo del fagotto al posto del violoncello.

                                           
                                                                      PROGRAMMA

I concerti si terranno ogni primo giovedì del mese alle ore 17.00.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
7 febbraio
DAL ROMANTICISMO AGLI ALBORI DEL NOVECENTO
Liszt, Schumann, Skrjabin
7 marzo
I DIOSCURI DEL PIANOFORTE
Chopin, Liszt
4 aprile
IL PATHOS ROMANTICO
La musica cameristica di Glinka e Brahms
2 maggio
ANSELM HÜTTENBRENNER
Genio sconosciuto all’ombra di Schubert
6 giugno
QUADRI DI UNA ESPOSIZIONE
Beethoven e Musorgskij per la Quadreria di Casa Martelli
4 luglio
IL NOVECENTO NEGLI STATI UNITI
4 luglio 1776. La musica si fa indipendente
5 settembre
OMAGGIO A DARIO DE ROSA
L’insondabile musica da camera
3 ottobre
OMAGGIO A DANIELE LOMBARDI
Cosa può fare un pianista contro le guerre?
7 novembre
DALLAPICCOLA TORNA IN CONSERVATORIO
Firenze dodecafonica. 6000 passi in città
5 dicembre
IL RITORNO DI CHERUBINI IN PATRIA
Firenze, una città che lo attende
MUSEO DI CASA MARTELLI
Via Ferdinando Zannetti, 8
50123 Firenze
tel + 39 055 0649420
mn-bar.casamartelli@beniculturali.it
Programma di Sala